martedì 25 giugno 2013

Viaggio a Roma (post pieno di foto turistiche, astenersi non interessati)

Come molti ormai già sanno perchè ne ho fatto larga menzione ovunque, siamo stati a Roma.
Bene. Si fa presto a dire "viaggio con la famiglia, vediamo le cose che ci piacciono": i due adulti del gruppo si che avevano visto già tutti i monumenti più importanti della Città eterna, ma i due giovani virgulti no, per cui bisognava provvedere immantinente!
Almeno una volta il tour GiapponeseTipo lo devi fare, altrimenti come li vedi, i fantomatici monumenti? In gita scolastica? No, in gita scolastica si pomicia e non si ascoltano i professori che spiegano, lo sanno tutti. Per cui devono provvedere i previdenti genitori.
Il primo giorno, però, non siamo andati direttamente a Roma, siamo stati ospitati a Tarano, in Sabina, una microcittadina arroccata su un colle con degli scorci davvero interessanti! 
Anche qui non sono mancati momenti di meritato riposo e di sferruzzamento alacre con il mohair di Dragonfly di cui vi avevo già parlato... ah, si, in barba a quello che mi avevate consigliato, alla fine ho deciso di fare una sciarpa. Modificando il mio pattern La Lunga Notte... e sono molto contenta del risultato, che vi mostrerò presto!
Qui ero ancora bella e fresca come una rosa... non ero altrettanto sorridente la sera, dopo che il nostro ospite ci ha scarrozzati in cabriolet, incurante del mio delicato incarnato di pesca... risultato: eritema solare.
E bubboni da puntura di insetto OVUNQUE.
Insomma, purtroppo non una bella accoglienza in Lazio... e meno male che i ragazzi hanno ereditato la pelle del nonno paterno, nonostante abbiano i capelli e la pelle chiara non si scottano al sole. Beati loro!
Nonostante l'amenità del luogo l'ospitalità non è stata delle migliori, ma, visto che sono una signora, non farò nemmeno menzione agli aspetti negativi della vacanza (che comunque tendono a sparire con il tempo).
Parlerò, invece, solamente degli aspetti positivi, perchè voglio serbare nel cuore solo le gioie e non i dispiaceri!

Per fortuna il giorno dopo ci siamo spostati a Roma: durante i giorni della nostra visita abbiamo avuto un caldo davvero africano!
Noi poveri nordici, abituati a dormire con il piumino fino al giorno prima, abbiamo subito uno schock termico notevole.
Nonostante ciò, abbiamo fatto le visite cosiddette "obbligatorie", con grande gioia di noi tutti: dovessi vedere certi monumenti 1000 volte, sarebbe sempre una gioia per gli occhi. In più, pensate di mostrarli ai vostri figli, a comunicare loro il vostro amore per l'arte, per l'architettura, per le cose belle... potete immaginare come ci siamo sentiti io e Il Marito... è stata una tale felicità da risultare a tratti addirittura commovente.
Per cui ecco San Pietro...
... il Colosseo (che Riki ha adorato)...
... le Domus (notare il look da perfetta turista, con il Porridge, eleganti bermuda, Stetson in paglia deL Marito, capiente borsa Balenciaga e ballerine)...

... i Fori Imperiali...
... il Campidoglio...
... la Bocca della Verità (che paura per il povero Riki!!!)...
... piazza Navona...
... il Pantheon (a Leo è piaciuto tantissimo!...
... la Fontana di Trevi...
... la Galleria Alberto Sordi...
... la Colonna Traiana.
Naturalmente abbiamo visto anche molte altre cose, come il Ghetto, via dei Coronari e la basilica di San Clemente, adorata da tutti, ma dove non si potevano fare foto... annoiati? Vabbè, ve l'avevo detto che erano foto turistiche di famiglia, colpa vostra se non avete fatto attenzione!
MA. Se siete arrivati sino a qua, ecco che cominciano le foto davvero interessanti.
Una dei posti che non conoscevamo e che siamo ben lieti di visitare è stato Eataly.
Una roba... una roba che non vi dico... 4 piani pieni di cibo (e voi sapete bene quanto mi piaccia, il cibo), di curiosità, di libri, di accessori da cucina... una gioia per gli occhi.
I ragazzi, poi, adorano Bastianich (anche perchè è delle nostre parti), per cui tutta la famiglia era felice.
Inoltre, durante la nostra visita, ho avuto l'enorme piacere di conoscere Francesca. Una persona specialissima, a dire poco! Divertente, simpatica, è stato come conoscerla da sempre!
E poi mi ha visto in condizioni in cui nessun umano dovrebbe essere visto, per cui, dato che condivide con me loschi segreti che ha promesso di non divulgare, mi è ancora più simpatica!
E, no. Non abbiamo bevuto Martini, c'erano 40 gradi, volevate vederci morte?
E, poco prima di comprare queste due matasse di Noro Mossa, sono stata sorpresa dalla telefonata con Nada... è stato un po' come essere tutte insieme!
Una delle cose che durante il viaggio ci sono piaciute molto è stato, ovviamente, il cibo... abbiamo apprezzato gli arrosticini...
... e la cucina toscana!
Purtroppo foto delle tonnellate di pizze fritte e amatriciane non ne ho, dovrete fidarvi della mia parola!

11 commenti:

Francesca ha detto...

roma!!! abito a piacenza da circa 27 anni, ma sono di Narni... e roma e' a due passi. unica.
ho intravisto dei bellissimi gatti, oltre alle altre magnificenze sia artistiche che gastronomiche

PaolaeMargherita ha detto...

Mi fa molto piacere che vi siate incontrate con Francesca...è molto bella questa cosa che ci si riesca ad incontrare tra knitters di tutta Italia...ci si ascolta e ci ci si conosce un pò per mezzo dei blog, di Raverly e poi finalmente ci si incontra!
Le foto sono tutte molto belle, ma devo dire che il look da turista perfetta è la cosa che più mi ha colpito.
Mi ha divertito tantissimo la descrizione della vacanza fuori Roma, pur dispiacendomi veramente molto per l'eritema e le punture...tra una risata e l'altra devo dire che un pò mi sono preoccupata.
Ciao!

Tibisay ha detto...

Francesca, Narni è vicino a Tarano, conosco bene la zona!

Paola, il knitting è bello proprio per quello... unisce le persone!

Dragonfly ha detto...

Bellissimo!! Hai immortalato anche la sciarpa di mohair tinta albicocca che hai portato con te. Cristiana

Anonimo ha detto...

Ah ah ah!!!! Qs racconto l'ho sentito in anteprima telefonica e veramente e' stato come un ritrovo fra amiche di sempre....

Ho fatto lo stesso giro ( anche se un po' più breve) con i miei bambini la settimana prima!!! Ovviamente il Colosseo ha riscosso il maggior successo.

Nada

Tibisay ha detto...

Si Cristiana! e tra pochi giorni u post dedicato completamente a lei!

nada, è proprio vero... la prossima volta molla le saline e vieni anche tu, che facciamo un ritrovo!

francesca liberomom ha detto...

Sorvoliamo sulle cose che non si possono rivelare, ma la foto da turista perfetta è proprio bella e poi serve ad immortalare le ballerine prima della "fusione"! :-D
Il prossimo reportage lo faremo a Triste perché io vengo, lo sai sì? Quando non so ancora, ma vengo e farà più fresco e ci prenderemo un aperitivo alcolico ;-))

anna tecchiati ha detto...

Brava Vale! Elena è un sacco che mi chiede di portarla a Roma...

Luisa F. ha detto...

Mannaggia.. purtroppo questo a mio parere non è il miglior periodo per visitare Roma, è un pò una cappa d'estate come lo è firenze, indi per cui il turista medio non si gode la città.. il miglior momento è dall'autunno in poi anche se immagino che i tuoi bimbi sono a scuola.... sono nata e cresciuta a Roma e per molti aspetti è meravigliosa, per altri un pò meno come il gran caldo e la vita invivibile, il traffico e tante altre cose.. ma Roma da girare la sera è una meraviglia d'estate.. ci sono parecchie manifestazioni e cose da fare la notte.. e ovviamente come ho detto è perfetta da girare dopo l'estate!!! vuoi mettere l'autunno con i suoi colori?? :)) ti mando un grosso bacio ;) smuk!!!!
ps: quando vieni a Pisa??

Anonimo ha detto...

Mi passi a prendere in Romagna ?

Nada.

Tibisay ha detto...

Francesca, guarda che ci conto!

Anna, portala è davvero una bella esperienza!

Luisa... la Toscana è nei miei sogni da tanto... assieme al Piemonte... vorrei tantissimo organizzarmi e venire, finalmente!

nada: basta dirlo e vengo! :)