mercoledì 12 giugno 2013

Un mohair da mangiare

Un po' di tempo mi fa a casa mi è arrivato un pacchetto, pieno di lane coloratissime... non so se ve ne ricordate, ne avevo parlato qua.
Me le ha spedite Cristiana di Dragonfly, una piccola azienda italiana che tinge i filati con colori naturali.
Quelle che mi ha spedito, i particolare, sono state tinte con un nuovissimo metodo a risparmio d'acqua... molto all'avanguardia ed affascinante!
Insomma, come si è capito, ora che le recentissime turbolenze vanno quietandosi, finalmente riesco e riprendere i ferri in mano per... piacere.
La scelta tra tutte è caduta su questo mohair dal color albicocca... morbidissimo e caldo, ma dal colore molto estivo... sarà forse per via dell'estate che si sta facendo desiderare?
Insomma, com'è come non è, non vedo l'ora di iniziare... cosa mi consigliate? Sciarpa o scialle?

6 commenti:

Silvia ha detto...

Scialle...li amo e sono più versatili....e poi se fa freddo niente ti vieta di girarlo più volte intorno al collo! Meravigliosa lana.

PiPa ha detto...

Scialle! Adorabile sia il colore che la fibra

knitting bear ha detto...

Scialle anche per me, sono più versatili. Bellissimo questo colore, a me sa tanto di melone (e mi fa venire voglia di mangiarmene uno... slurp!)

Tibisay ha detto...

... alla fine credo però che farò una sciarpa... ho sognato stanotte che facevo una "lunga notte" i albicocca, non si possono tradire i sogni!!!

reby ha detto...

Beata te, sono 3 settimane che aspetto seta e canapa della Dragonfly e non mi arriva niente...
Colore fantastico, anch'io opterei per lo scialle, ma vedo che hai già deciso!

Reby

Gatta ha detto...

anche io ho un post dedicato alla mohair dragonfly... è una bellissima http://altrafacciadime.blogspot.it/2012/12/alchimie.html