giovedì 27 giugno 2013

Cosa NON mi metto, ovvero "la dura vita della modella"

Ah, essere modella, che meraviglia.
Vita comoda, viaggi, feste, l'anoressia, trucchi, sfilate.
Bello, eh? Chi non lo vorrebbe? Essere modella, dico. E non lo dico, no, da invidiosa, nooooo.
E invece. Povere loro, sempre più spesso succede che le modelle siano vittime del Crudele Stilista, che le fa posare e/o sfilare con cose che... che... insomma,  un vero e proprio abuso. Uno scempio.
Povere modelle maltrattate.
Altro che bella vita.
Ultimamente è stato creato anche un fondo per loro, per le Modelle Maltrattate!
Ma com'è che non mi credete? Ma come!
Davvero, è così! Ecco qua, ricredetevi subito!

Azzaro odia talmente tanto le modelle che fa indossare loro un impermeabile di plastica.
Capito? Plastica! In AGOSTO. Per andare in spiaggia!
Anche Burberry ama la plastica e odia le modelle: infatti guardate come incarta la Malcapitatata Modella in alluminio Domopack e ponchetto di plastica!
Anche qua siamo in presenza di un abuso!
Chanel ricopre il pigiama palazzo della Modella con sbuffi e volanini di chiffon colorato! Aita, accorruomo!!!
Comme Des Garcon rischia la denuncia facendo indossare un copricapo realizzato in tetrapack durante un attacco di PaintYourLifeite!
Come non indignarsi contro Dolce e Gabbana che insistono a travestire la Povera Modella da cestino del pane?
Bisogna avere davvero il cuore di pietra per non provare compassione verso la Modella Vessata da Christian Dior... che le fa indossare la carta delle caramelle geneticamente modificata...
... oppure verso la Modella Martoriata da DKNY (da notare anche la faccia, testimone della sofferenza) costretta a vestire delle maniche prive di corpo che spuntano direttamente dalla gambe... sintomo evidente della mentalità malata di Donna Karan.
Jean Paul Gaultier, poi, ricopre letteralmente la Pizzosa Modella con trine e tulle di varia qualità, sperando forse in un soffocamento spontaneo?
Moschino, dopo aver costretto la Modella Rassegnata ad indossare delle tovagliette da the in plastica, le adorna di spugnette in tulle bianco.
Guardatela, la Modella sta per svenire, oh, sventurata!
Mulberry, non pago di aver cucito un abito con la stoffa del divano di casa (della Derubata Modella, suppongo, visto il sorriso tirato) la fa sfilare con un megabarboncino: reato di crudeltà verso gli animali!!!
Oscar De La Renta traveste la Modella in tendina da caminetto.
Non gli riesce molto bene, ha ancora le gambe, ma non aspettiamo che continui lo scempio, soccorriamo la Poverina!
Paco Rabanne è forse convinto che la pelle sia un tessuto adatto alla bella stagione e costringe la Gambuta Modella in alti gambali che, inevitabilmente, quando farà una nuotata, la trascineranno a fondo per il solo peso delle borchie decorate che li adornano... Povera Modella! Avete bisogno di altre prove?
Prada fa indossare alla Provata Modella (già provata dalle scarpe, osservate) una pelliccia stampata.
In agosto.
Beh, se non vi convince questo...
Anna Sui la osa adornare con un cappellino da muratore!
Ma come, dico io, come si può svilire il ruolo di Modella più di così?
Ter Et Bantine si appropria addirittura della tenda del soggiorno e delle scarpe da sub del marito!
Doppio reato!
Versace stordisce la Misera Modella con un tripudio di pizzetti cuciti a caso...
... mentre Louis Vuitton confonde le Doppie modelle vestendole uguali e facendole sfilare insieme!
Povere Modelle, perderanno la loro identità, saranno confuse!
E Vivienne Westwood che osa dipingerne la faccia con cuori di vari colori!
Oltraggio alla Vilipesa Modella.
Ma su tutti, il massimo reato è quello di Alexander McQueen, amante di cappelli oltremodo pericolosi per le Modelle, colpevoli di numerosissime cadute rovinose sulla passerella e non...
E di improbabili gonnellone in tulle che, abbinate a stringivita in fil di ferro (portati, oltretutto, sulla giacca!), fanno assomigliare la Sventurata Modella ad un paralume da cucina.
Orsù, firmate anche voi la petizione!

6 commenti:

✿Lilly❀ ha detto...

impossibile dire cosa mi abbia fatto ridere di più...forse il cesto da pane di d&g e i cappelli di alexander mcqueen...!!!

anna tecchiati ha detto...

Bella rassegna di obbrobri! Tra le peggio il cestino del pane...

Lia Faraone ha detto...

hai desritto molto bene questa galleria degli orrori, certo bisogna essere molto professionali per sfilare con certi obbrobri con nonchalance

knitting bear ha detto...

Ribadisco, tutta una porcheria, a parte il cappello da muratore, che in questo periodo mi torna utile, sai com'è...

le Fate del feltro ha detto...

l'alta moda è davvero ridicola!
grazie per questo post divertentissimo

Tibisay ha detto...

:) sono felice che vi siate divertite... Anche se credo che alcune di voi avranno vomitato anche l'anima! :)