martedì 23 luglio 2013

Anche quest'anno Grado c'è.

C'è ancora qualcuno sul Globo Terracqueo che non sa che il mese di luglio mi rinchiudo con i 2 figli 2 in quel di Grado, amena località turistica balneare?
Credo di no, visto che anche gli anni scorsi ne ho parlato allo sfinimento.
Bene, anche quest'anno non ci siamo sottratti all'abbinata mare - spiaggia - sole - aperitivi - knitting sulla spiaggia.
Che detto così, ora che andrò a dire tutto il male possibile, uno può anche pensare che io sia un'orrida viziata che MaiSiAccontenta.
E un po' in realtà è così.
Ma bisogna pensare che in effetti qui non c'è granchè da fare... la spiaggia raccoglie quasi solamente famigliole in vacanza. E fin qui... pure noi siamo una famigliola, ma almeno in vacanza vorrei sottrarmi alle incombenze tipo MettiLaCremaTogliLaCrema e sentire meno voci urlanti che chiamano pargoli riottosi per la MerendaCremaSolareBraccioliSalvagentePalettaSecchielloEMettiAPostoCheLaGenteInciampa. E questo in ItalianoPolaccoTedescoIngleseQualsiasiAltraLinguaSlavaConosciuta.
E vorrei anche non dovermi trascinare tonnellate di masserizie che poi hanno inevitabilmente due soli destini: o si rompono appena entrati in spiaggia o vengono dimenticate sotto l'ombrellone perchè il vicino ne ha una (cosa? Non so, una a caso) molto più bella e più nuova.
E poi non vorrei preoccuparmi tanto dei figli che spariscono per ore perchè vanno a nuotare al largo.
E doverli chiamare per ore dalla riva perchè stanno giocando con i GranchiPesciSardineDelfiniMeduseOrche Assassine e proprio non sentono. E poi l'ispezione serale delle branchie con conseguente squamatura della schiena mi riempie il bagno di scaglie e non è bello.
Meno male che, rispetto agli anni scorsi, hanno scoperto anche passatempi terrestri, tipo la fantomatica Pista delle Palline, che a 12 anni di Leo era anche ora.
O come il nuovissimo e ripetutissimo Seppellisci il Fratello.
Che sia un'inspiegabile desiderio di ritrovarsi improvvisamente figlio unico?

E ancora più meno male che almeno il fine settimana Il Marito riesce a venire anche lui, almeno riesco a parlare con qualcuno di adulto per 2 giorni e mezzo.
Come ogni anno, per arginare la noia, faccio sfoggio dello smalto nel colore di stagione Chanel.
Si, quest'anno sono estiva, anche se confesso di essere già passata al nero...
Una delle (poche) cose positive è che, senza la presenza dei figli al largo a nuotare, ci si può dedicare al Knitting senza Confini, dove i confini sono quelli del tempo... eccomi all'opera con un lavoretto molto marinaro per Cuore di Maglia!
Come sempre mi si sono avvicinate vecchine di ogni età, cercando di convincermi a convertirmi ai ferri diritti ed "al tubolare, che è un bordo così meraviglioso, ma come Lei non lo usa, aspetti che glielo insegno".
Pensate che mi abbiano dato retta e non me l'abbiano insegnato lì sedutastante? Sbagliereste se aveste pensato il contrario.
Nonostante tutto, riesco ancora a sorridere, anche se ogni volta che la vecchina passa mi controlla.
E controlla che i bambini non abbiano lasciato buche, che la gente ci può cadere dentro.
E che i bambini non gridino troppo, perchè alle persone può venire un infarto.
E che non giochino a bocce perchè finchè non c'è gente va bene ma ora che lì in fondo si è seduto un signore ("Ma dove?" "Ma lì, proprio lì, tenga il cannocchiale") lo si potrebbe colpire e quindi no, non se ne parla.
E che i bambini stiano belli fermi e zitti e facciano i castelli solo nell'ombra del proprio ombrellone "Ma si sposta" "Allora spostate il castello anche voi cari".
E che naturalmente i ferri non facciano troppo rumore perchè c'è gente che vuole riposare e "Lei cara capisce. Meno male che oggi ha portato questi ferri di legno: sono meno rumorosi di quelli di metallo che aveva ieri, cara."
Certo poi non c'è da meravigliarsi se una debba tirarsi su aperitivando a più non posso, vero?
O frequentando amene Sagre del Calamaro Fritto, vero?
Una disgraziata deve pur sopravvivere!

14 commenti:

Elena Bonelli ha detto...

Ahahahah! Meno male che io ho già dato...
Mal comune, mezzo gaudio, si dice, vero?
Consolati, come dicono i saggi, "anche questo passerà"!

handmadecreativity ha detto...

Auguri di vacanze sferruzzose e rilassate (senza figli urlanti e vecchine controllanti)!
Ciao

elena fiore ha detto...

Tu sottovaluti quelle in alz come me, che hanno la memoria sciroccata, quindi dimenticano i precedenti post in cui parlavi delle tue vacanze a Grado. Vedi? Per me è una novità! Goditela a suon di sorsate e fritti misti :-) !

airali ha detto...

Mi hai strappato un paio di belle risate... e di prima mattina è cosa difficile, soprattutto in questi giorni! Buone vacanze :DDD

SONIETSCHKA ha detto...

E il pulloverino dell'aperitivo è quello del lino bellissimo?

Anonimo ha detto...

Fantastica,semplicemente estivamente, normalmente fantastica!!!Federica

Anonimo ha detto...

Povera cara... l'aspetto peggiore di tutta la vicenda è la vecchina vicina di ombrellone... mai che il caldo le stordisca abbastanza 'ste vekkie!!
Cmq vedo che ti riprendi bene, a suon di aperitivi e sagre del fritto! Mi piacerebbe essere lì con te per darti man forte... sai quante chiacchiere potremmo farci sferruzzando!
Baci
Giovy

ameliabefana ha detto...

ti lovvooooo

Bubiknits ha detto...

Ma che bella abbronzatura che abbiamo Signora! Per fortuna che questa estate é abbastanza fresca tutto sommato e si può sferruzzare alacremente senza nemmeno sudare. :) a presto!

Anonimo ha detto...

esilarante, come sempre!!

nada

Tibisay ha detto...

@Elena: in effetti... è già passato!

@handmade: grazie mlle, anche a te!!!

@Elena: no no, lo so che tu sei affetta da smemorella acuta altrochè... e in effetti vedi che ho messo pure i link??? :D

@Ilaria: sono contenta!

@Sonia: ssssssssshhhhhhhhh che è un SEGRETO segretissssssssimo!!! :)
(Ma si, è proprio quello!!!)

@Federica: grazie! Sei supergentile!

@Giovy: eggià, cara Giovy, e sai come potremmo divertirci a vedere le vecchiette che cadono nelle buche??? :)

@Amelia: grazie tesoro mio!!!

@Bubi: si, ho l'abbronzatura della Knitter, domani ti mostro, sono tutta a chiazze!!!

@Nada: grazie cara!!! :D sono felice che ti diverti!

PaolaeMargherita ha detto...

Ah ah ah, devo ridere sotto che i baffi che mi sono fatta crescere apposta per ridere di nascosto, perchè ogni tanto leggo i tuoi post in ufficio per tirarmi su il morale, tipo oggi che è sabato ma sono al lavoro e sono solo pasticci lavorativi e problemi seri e più seri....uffa!!!
Ma che vecchine simpatiche che frequentano la spiaggia di Grado....e tu stai benissimo con un filo di abbronzatura. Io non sopporto l'abbronzatura scurissima, mi piace giusto una tonalità di dorato che fa buona salute e non invecchia la pelle e non ti fa venire i melanomi, tra l'altro.
Quel frittino lì mi ispira parecchio....
A me non piace molto la vita di mare e mi sembra impossibile pensare di passarci un mese, non ce la farei mai. Però mi sembra che lì a Grado tra aperitivi, pizze farcite, frittini e lavoro a maglia tutto sommato si potrebbe provare....Beh, buon fine vacanza!

Tibisay ha detto...

Grazie mia cara Paola!!! :)
In effetti è un lavoro duro ma qualcuno lo deve pur fare... :)

Vacanze per famiglia a Bibione ha detto...

Di sicuro, questa regione è interessante da tutte le angolazioni: architettura, cibo, paesaggio. Buona scelta!