giovedì 20 dicembre 2012

Le Forme delle Donne: O

Ed eccoci arrivati finalmente alla fine di questo lunghissimo percorso... mi sono accorta di aver scritto davvero tanto! ma ne sono anche molto contenta.
L'ultimo tipo di donna è la Donna O.
Eggià, inutile prenderci in giro, ci sono momenti in cui guardiamo nello specchio e vediamo che la nostra A, la nostra V, la nostra X o la nostra H si stanno inesorabilmente trasformando in una O...
Che fare? Abbandonarsi a crisi di pianto? Annegare in un panino al salame o in una fetta di torta al cioccolato? Mettersi a dieta - ferrea- da - domani - comincio?
A voi la scelta: io la mia l'ho fatta e voi sapete bene qual'è (si, perchè io sono una donna H - O).
Ma nel frattempo, sarebbe utile sapere come vestirsi, no? E quindi, dopo aver preso comunque spunto dalla vostra tipologia trattata nelle settimana scorse, ecco una serie di consigli aggiuntivi.
Elena Mirò - A/I 2012 - 2013
Innanzitutto dobbiamo dire che la Donna O predilige la semplicità e le forme pulite.
Gli indumenti con cui sta meglio sono:
la linea a trapezio che non segna la vita e la pancia, punto in cui si accumulano gli odiati rotolini, ma anche la linea dritta a tunica non è da disprezzare.
Scolli a barchetta, rotondi o a V che donano slancio e fanno "respirare" la zona del collo.
Sciarpe e stole molto lunghe, che donano molto alla verticalità. Ahimè non gli scialli, a meno che non siano quelli che si sviluppano molto in larghezza e poco in ampiezza.
Colori scuri. E, per non sembrare delle morte viventi, illuminatevi con accessori coloratissimi. Dovrete imparare ad amare il monocolore, magari giocando con tessuti diversi.
Un guizzo di colore chiaro vicino al viso: illumina e sembrerete più giovani.
Gonne al ginocchio che si restringono verso il fondo: è incredibile quanto vi slanceranno.
Pantaloni con la vita comoda! Che non strizzino e non segnino! Se vi vanno stretti di vita, comprate una taglia in più e fate stringere i fianchi da una brava sarta.
Capi con cuciture verticali che fanno risaltare la figura.
Abiti morbidi e scivolati che non segnino.

Da evitare:
capi troppo stretti, troppo fasciati che vi facciano sentire a disagio e/o ridicole.
Righe orizzontali (c'è da dirlo?)
Stoffe lucide o in lamè: ma per favoreeeee...
Fantasie troppo colorate o maculate (ma queste sempre, tutte).
Gonne e pantaloni troppo ampi: vi ingofferebbero senza pietà.
Volant, applicazioni, ruches e robe così... creano volume non richiesto.
Pantaloni con le pinces: c'è da dirlo?
Maglie e top troppo corti... metterebbero in evidenza quello che voi preferireste celare.

Probabilmente molte di queste cose le saprete già, ma non fa male ripetere... e ricordate la guaina elasticizzata: diventerà la vostra migliore amica!

Bene, care amiche, ecco la fine... forse ci sarà qualcosa da dire sui colori e sui nostri signori uomini... stay tuned e vedrete che non sarete deluse!

4 commenti:

§©@Ʀ@ƁƠƆȻҥɪʘ ha detto...

Ci sarebbe da dire anche qualcosina sui tagli di capelli, se possibile, sempre in riferimento alle varie forme: è possibile? :)

Anonimo ha detto...

Mi ritrovo molto in questo post, sono una H e fino a poco tempo fa guardavo le mie gonne di qualche taglia fa nell'armadio nell'attesa di dimagrire. Per me è impossibile tornare com'ero quindi... mano alle gonne e la santa di mia mamma me le ha tutte sistemate allargandole e abbassando la vita. Che dire, mettendo cose comode e della mia taglia mi sembro decisamente più magra e femminile!! E poi come dici tu a volte basta un accessorio e tutto sembra diverso.
Brava

Latosca

elena ha detto...

Aspettavo con ansia questo post. Sono una O piena, manco mi avesse disegnato Giotto...
Quando sono particolarmente cattiva con me stessa (ma capita di rado, per fortuna) mi sento uno struzzo, bella piena e tonda sopra, ma con gambette magre che mal si accompagnano a quanto troneggia sopra di loro.
Condivido in pieno ciò che hai scritto, e prima o poi mi arrenderò alla famigerata guaina elasticizzata. Continuo a rimandare ma credo che ormai non possa più farne a meno.
Un abbraccio e grazie per tutti i tuoi preziosi consigli!

Tibisay ha detto...

Si, cara Scarabocchio, ce ne sarebbe da dire! Qualcosa farò, ma lo sai che ho i tempi biblici! :) Grazie per il suggerimento. :)

@La tosca: ho fatto con delle gonne la stessa cosa che hai fatto tu: voilà, mezzo guardaroba recuperato! :D

@Elena: vedrai, farà miracoli e soprattutto tu ti sentirai decisamente meglio! Grazie per i commenti cara Elena, mi fa piacere che questi post servano a qualcuno! :)