sabato 1 dicembre 2012

Aran, amore e fantasia: l'Albero della Vita (1)

Da oggi parte una serie di post incentrati sul significato dei punti Aran (da cui il titolo, furba, eh?).
Era parecchio che lo volevo fare, poi ho "incontrato" Ivan (sempre di amicizie web si tratta) ed è stato davvero inevitabile.
Come a me, anche a lui piace sognare, per cui è a lui che dedico questa serie di post, perchè, anche se il significato è quasi certamente una fantasia recente, mi piace immaginare me e Ivan che sferruzziamo maglioni carichi di significati per i nostri cari.
E allora, basta melensaggini e andiamo a incominciare!
L'albero è il simbolo della famiglia: forte e solida come un vecchio tronco che resiste alle bufere, ricca di figli come augurano i fiori in boccio (cioè le "noccioline" che stanno proprio ad indicare il numero di figli).
Si può trovare anche stilizzato.
E quasi sempre è accompagnato da trecce e cuori.

NOTA BENE:
Quello che avete letto è una mia liberissima interpretazione dei motivi tipici Aran irlandesi.
C'è qualcosa di vero? Non credo, per scrivere questa serie di post mi sono molto liberamente ispirata a un numero della rivista RAKAM degli anni '80 (grazie Sonia), nonchè ad un libriccino irlandese prestatomi dalla mia amica Sabrina.
Per cui non ditemi "ma dai, non c'è nulla di vero, sono solo invenzioni". Lo so.
Ma ogni tanto mi piace sognare e credere che sia tutto vero, che il maglione farò aL Marito abbia una serie di significati bellissimi... e se volete, potrete sognare con me.

8 commenti:

Ivan Lazzaretti ha detto...

Grazie Vale!!! uno stupendo articolo! <3 <3 <3 non vedo l'ora di leggere i prossimi!

Silvia ha detto...

Bellissimo post....mi hai dato un'idea per un regalo per Lui.....le noccioline ormai saranno solo noccioline, ma magari porteranno prosperità e felicità.Grazie

knitting bear ha detto...

Mi piace il tuo approccio, dà spazio alla fantasia : )

Tibisay ha detto...

Prego Ivan, sono contenta che ti sia piaciuto!

Silvia: e' vero, e' bello pensarlo!

Grazie Annalisa! :)

PaolaeMargherita ha detto...

Beh, come interpretazione piace molto anche a me; viceversa, si potrebbe pensare ad una Natura simbolica, che si nutre dalla Terra e si estende, con i suoi rami, sino al Cielo quasi volere raggiungere qualcosa che stà al di là del mondo fisico, mentre i frutti rappresentano tutto quanto è parte della natura, uomo e animali.
Mi piacciono entrambe le interpretazioni. E tra l'altro, tra i vari punti Aran questo non l'ho mai lavorato. E non ne ho neanche uno straccio di schema. Magari avete dei links che riportino schemi, o un libretto?
Ciao, buona giornata!!!

Tibisay ha detto...

Donna insaziabile! :) Scherzo, vero...
No, non ho schemi precisi, ma se vai su Ravelry e digiti "ARAN" vedrai che te ne escono tantissimi!!! Tra i quali anche l'albero della vita...

Anna ha detto...

Quello che conta è il significato che noi attribuiamo a ciò che facciamo...bell'idea, e poi tu sei brava a scrivere (oltre che a lavorare a maglia e in un sacco di altre cose immagino :-)

Tibisay ha detto...

Hai centrato in pieno il discorso, cara Anna! Grazie per la stima, oltretutto... :)