giovedì 3 marzo 2011

Stitch 'nd Spritz n° 4 e BUNDI

Eccomi qua, dopo essermi ripresa dalle fatiche stitch'ndspritzare. Si, perchè è difficilissimo knittare dopo un Martini bianco. E non per il tasso alcoolico, ma per il trauma di non poter bere un Martini rosè. Ma 'sti baristi non conoscono le semplici regole del marketing? Se vengo io dovete farmi trovare il Martini rosè, perdiana! Torniamo a noi: abbiamo cambiato location, nel caso non ve ne siate accorte. E ne siamo estremamente soddisfatte. A parte che knittare attorniate da libri è una meraviglia, la musica non era assordante e permetteva una conversazione decente. O meglio, avrebbe permesso, ma noi abbiamo riso sguaiatamente per quasi tutto il tempo. E non faceva troppo caldo. E c'era persino lo spazio per muoversi ed alzarsi dalla sedia, miracolo!!! Si è capito che ne siamo entusiaste?
Star indiscussa di questo S'nd S è stata Eva. Magari non scrive tanto sul suo blog ma dal vivo è simpaticissima. Ho carpito da lei alcuni segreti che sperimenterò (non siate troppo curiose... o meglio, siatelo ma non datemi il tormento che faccia presto, ok?) ed è stata un prezioso aiuto con il suo perfetto inglese, per intrattenere Andrea, che ci è venuta a trovare da... San Francisco!!! Si, perchè lo sapete che siamo "internescional", vero???Altra presenza fissa è stata LaCollegaSuoMalgradoMacrobiotica con una splendida collana fatta dall'InvisibileEAnonima (assente giustificata). Ne. Voglio. Una. Assolutamente. E Linda, la nostra ospite da Phoenix, Arizona. E poi c'era, anche se non si vede, Giusypatch, che ha sfoggiato un meraviglioso cardigan (se andate sul blog lo vedete) abbinato ad una gonnellina superchic realizzata da lei medesima la quale. Ma non aveva i tacchi, ahimè. No, cara, non è una scusa che hai il bimbo piccolo, non ti giustifico.
Naturalmente poi c'eravamo noi, dico, io e Tzugumi (l'avreste mai detto che in una città così piccola potessero entrare tante blogger???) a fare gli onori di casa. Come sarebbe a dire "perchè non stai lavorando mentre tutte le altre si?" Beh, eh... uh... diciamo che mi sono dedicata alle pubbliche relazioni, ok? No, beh... sarò onesta... visto che il mio inglese non va molto più in là dal "the book is on the table" non riesco a knittare e a parlare contemporaneamente, ok? Contente? Uffff..Ed ora, ecco l'ultimo cardigan in ordine di tempo, si chiama Bundi (che nome del cavolo...) e, come sempre e noiosamente, lo schema l'ho trovato sul libro Cardigans, di cui avevo parlato qui. Sebbene la costruzione del modello sia decisamente noiosa (2 davanti, un dietro, 2 maniche e cucire) il risultato è molto gradevole e si adatta molto bene alla mia figura. L'ho già detto che è cashmere e che il filato viene dal Nimbus che ho disfato??? Beh, ora l'ho detto.Bello, il ricamo, vero? Bene, godetevelo perchè MAI PIU'. Mai più mi metterò a ricamare su una lana così grossa e con motivi così ambiziosi. E mai più attaccherò perline su ogni minipirulino del bordo, fino a farmi uscire gli occhi dalle orbite. Insomma, mai più. Però ora godetevi questa carrellata e fatemi i complimenti sennò mi offendo.Ed ora vi lascio con il mio nuovo motto: CASHMERE FOR ME AND SPARKLING ACRYLIC FOR THE OTHER.

18 commenti:

Perline e bottoni ha detto...

Ammappa quanto sono belli questi ricamini! La rossima volta portatelo da casa il Martini rosè in una bella fiaschetta da borsa!

Tzugumi ha detto...

In effetti mica male come idea, la prossima volta ce lo portiamo da casa così lo bevo anch'io.
Dopo il BUndi secondo me troverai qualcos'altro che ti darà filo da torcere, perchè tu sei masochista inside e ami troppo cimentarti in nuove appassionanti sfide :)

✿Lilly❀ ha detto...

ingorda....hai fatto indigestione di minipirulini!!!
però i ricami sono belli ;)
adesso su, inforca i ferri ed esercitati a parlare inglese e knittare contemporaneamente come si conviene a una vera pr!!!
muahahaha

Tzugumi ha detto...

Che poi fa la modesta ma in realtà l'inglese lo parla benissimo, magari con accento tedesco, ma lo parla bene :)

CriCri ha detto...

Questa location mi piace di più, si vede che siete tutte più rilassate ed avete lo spazio per sfilare...
la tua creazione è molto bella.. dai ci avrai messo un pò però vuoi mettere la soddisfazione??
Ciao CriCri

Maya ha detto...

.....geniale,tenera,romantica e......perchè no?-un'adorabile pazzerella!Questo gilet mi piace moltissimo.Lo voglio!COMPLIMENTI. MAYA.

Tzugumi ha detto...

Cardigan mamma, cardigan. Oltre che pazzerella è anche molto puntigliosa...d'altronde solo lei può portare a termine un lavoro del genere senza scaraventare filo e perline in mare!

Filly ha detto...

sicuramente molto bello il vostro nuovo posto... che dire del tuo cardigan? uno spettacolo! è decisamente il tuo capo, nel senso che adatto al tuo essere unicamente sciccosamente classica ..va bene a complimenti? mi sono impegnata, giuro!

@Tzu: Maya= mamma tua? bello!

fiordicactus ha detto...

Mai dire mai . . . lo dice anche 007! :-)

Molto bello . . . bravissima! :-)

Ciao, R (che ogni tanto passa di qua arrivando da Tzu')

Certain Creatures ha detto...

Questi incontri devono proprio essere belli...
...tra chiacchiere, aperitivini, stuzzichini e stitch si può solo dire di stare un gran bene!
un abbraccio e buon weekend!

Francesca

Le Coccole ha detto...

ahi, ahi, ahi, qui il marito si insospettisce sempre di più visto che non ci sono nemmeno nelle foto ed 1 volta al mese mi dileguo vestita e truccata di tutto punto ;)) Il bundi è bellissimo, ancora di più dal vivo, e certo ne ha avuta di pazienza per le perline ed il ricamo, però è proprio una chicca!
Io sto studiando con te, è tutta la settimana che mi documento sullo "sfruculiamento" che ci ha provocato la nostra Eva!! Ci proverò anche io! Senti, ma come è andata a finire con l'intervista?? Finiremo mai dove sai tu?
Baci ed al prossimo Spritz! (cosa scommetti che presto vedremo 'sto martini rosè in tutti i bar più inn della città??!!

elena fiore ha detto...

Nel prox post, anzichè farci vedere le sfilate di Prada o Tizio e Caio, sfila te con le tue amiche knitter con tutti i vostri capi nati negli incontri creativi :-)
Altra storia!
Ciao
e°*°

L'armadio del delitto ha detto...

Lavorare + bere + parlare inglese? Oh la la è complicato in effetti!

sferruzzatrice ha detto...

:-DDD
ho controllato se c'è un volo torino-trieste, purtroppo bisogna passare da fiumicino :-O

sferruzzatrice ha detto...

ma perchè trieste è così lontanta!?
ho guardato se ci sono dei voli e, con grande stupore, ho scoperto che bisogna fare scalo a fiumicino!!
torino - trieste passando per roma
:-D
ursula

Tibisay ha detto...

@Perline: ma sai che ci pensavo??? ma non sarà un po' troppo perfino per me???

@Tzu: si, beh, in realtà ho già trovato... non è un ricamo ma un punto smock... vedremo la riuscita. (grazie del complimento sull'inglese ma più che altro sono molto brava a muovere le mani, vero...)

@Lilly: guarda la risata sadica potevi pure risparmiartela, CARA. Approposito, quand'è che torni a trovarci così ci aiuti con l'inglese??? Ma non vedi che abbiamo bisogno di te???

@CriCri: si, hai proprio ragione, amiamo questa location!!!

@Maya: ma guarda, ho giusto sottomano il pattern del gilet-cardigan che tanto ti piace e che Giusy sarà FELICISSIMA di fare per te... vero Giu??? (Ihihihihih...)

@Filly: brava brava, ti sei impegnata, settepiù.

@Fioredicactus: grazie ma basta... però grazie a te della visita!!!

@Francesca: si, questi incontri per noi sono assolutamente VITALI direi. E non è una battuta!!!

@LeCoccole: orami ti sei già risposta da sola riguardo i tuoi interrogativi... io ho anche la pulce nell'orecchio ma ancora non mi decido...

@Elena: ma sai che è un'idea grandiosa??? Chissà che no...

@L'Armadio: si, soprattutto bere + parlare in effetti...

@Sferruzzatrice: incredibile... allucinante, lo sapevo che non c'erano collegamenti est-ovest ma così esageriamo... ma se ti dicessi che a fine aprile per Pasqua sono a Genova tu che mi dici???

Erica ha detto...

brava, molto brava, io sono esperta di uncinetto, ciao

Tibisay ha detto...

Grazie Erica! Sei di Trieste?