martedì 16 novembre 2010

I like colours

Prima che arrivi l'inverno, di quelli freddi freddi e rigidi rigidi, che ci faccia dimenticare la femminilità inglobandoci dentro maglioni supercaldi e trecciosi, eccoci a fare una carrellata sui vestitini da giorno che questa stagione ci propongono i nostri amici stilisti. Oggi mi sento particolarmente clemente, quindi pochi commenti e niente voti, ma una tranquilla chiaccherata tra amiche.
Un abitino che gradisco molto è questo di Ralph Lauren. Mi piace il colore ed il tessuto: ho una passione per il velluto! Fa molto inverno in casa di campagna, con un bel caminetto acceso e una momtagna di caldarroste. Si, ok, dopo aver ingurgitato una montagna di caldarroste e vino bianco dolce il vestitino chi se lo mette più ma anche la gola vuole il suo spazio... no?Miu Miu propone una serie di abitini molto corti e molto colorati: lilla, arancio, anche nero, mi piacciono da matti. Amo quel bordo con il volant rigido, ma è un po' troppo corto e scoperto per i miei gusti. E fa un po' troppo abat-jour...Una delle tendenze della stagione è quello che io chiamo "bon chic bon genre", dalle linee morbide e dai colori polverosi ed anche Marni si adegua: questo abito lo trovo adorabile e deve essere anche molto comodo, l'ideale per una donna che vuole essere stilosa ma che non vuole rinunciare al confort. Lo porterei dalla mattina alla sera. Ecco, magari non proprio con il gambaletto sega-gamba, ma lo porterei...Un'altra tendenza sono gli anni '50. Orbene, io questo periodo non lo amo particolarmente, preferisco di gran lunga i '60, ma come non innamorarsi di questa meraviglia di Louis Vuitton in crema e pizzo chantilly?ADORO questo modello di Jil Sander: semplicissimo ma mosso da una serie di sapienti tagli che ne movimento la linea a tubino (sui fianchi, poi, ho scoperto che i tagli si aprono, ecco, questa cosa non mi piace, ma qui non si vede e quindi faremo finta che non ci siano, ok?).Ancora anni '50 per Dries Van Noten, che usa però un tessuto molto particolare. Mi piace il colore e che sembri dipinto a mano. Originale ma con gusto. Ma com'è che non riesco mai a criticare il caro Dries?Ecco un altro modello "all day long". Ce lo propone BCBG Max Azria. E credo che me lo copierò, prima o poi... i colori sono tra i miei preferiti e realizzato in maglina deve essere comodissimo... ideale per passare un pomeriggio a knittare in compagnia.Beh, questo abito di YSL comodissimo non lo è di certo. Ma basta lui da solo, senza praticamente accessori, il discorso lo tiene in piedi senza problemi. D'altro canto cosa volete accostare ad un abito in pelle ciclamino? Ecco, mi piacciono anche le scarpe, ed io sono difficile sulle scarpe!Ecco un altro esempio di come la semplicità nella linea sia la cosa migliore: Gucci sceglie un forte contrasto tra il rosso sangue ed il bianco candido e li sporca con pennellate nere: geniale!!! Bravo Gucci, basta questo per riscattarti dagli orrori mostrati nelle altre stagioni.Questo modellino di Elie Tahari non è semplicissimo da portare, ma il colore è talmente bello... a dispetto di come ce lo propone lo stilista, io lo vedrei bene anche sotto un golfone crema stretto da una cintura in vita, come vuole la moda di quest'inverno. Basta pesare 40 chili ed è fatta.Chloè ama il beige cammello, colore molto di moda questo inverno, e propone due modelli adorabili, il primo più per il pomeriggio sera ed il secondo da copiare subito per avere un capo passpatout da usare fino a primavera. E da infilare sotto i famosi golfoni di cui sopra.Rileggendo il post mi accorgo che i commenti sono un po' mosci, ne sono perfettamente consapevole, sapete? Ma oggi va così, ollà.

7 commenti:

VerdeSalvia delle colline di Firenze ha detto...

Ma affatto mosci, dear Tibi, al limite un attimo meno effervescenti della norma.
E si accompagnano ottimamente con la gran parata di anoressiche.
Ma una sfilata ( o anche uno sfilatino) di donne di umane dimensioni, mai??
:)

Tibisay ha detto...

Cara la mia Salvietta... è un male dei nostri giorni... ma i prossimi giorni ci sarà una sorpresina (ina ina...)

Lilly ha detto...

i miei preferiti sono il primo in velluto, quello di dreis van noten (che te lo dico a fa', è il mio colore!) e l'arancio pesando ovviamente 12 kg, come dici bene tu :D

Maya ha detto...

...è il primo l'abito che preferisco.Se dovessi sceglierne un altro, sceglierei quello di:DRIES VAN NoTEN. Che classe!-che meraviglia!- che eleganza!-che finezza! Complimenti per la scelta. MAYA.

Perline e bottoni ha detto...

Il mio interesse nei confronti della moda è praticamente nullo: io acquisto e indosso solo quello che mi piace, a dispetto di colori di tendenza o meno. Ma i tuoi resoconti modaioli li adoro!

Val_ ha detto...

Quell'abitino di Gucci...che meraviglia...
Uh, quanto mi piacerebbe essere "una da vestitini"... E invece devo fare i conti con la mia, come dire...sgrezzitudine? Ecco, sì. Ma mi piacerebbe un sacco mettere un vestitino (e magari starci anche bene, ma questo è un altro discorso), il simbolo della femminilità.
Te l'ha già scritto Salvia, ma quanto son magre queste signorine? Io da sola ne faccio due...
:)
Valeria

Tibisay ha detto...

@Lilly: a te, poi, quel colore arncio starebbe benissimo!!! Anche meglio del verde petrolio...

@Maya: evviva, il tuo primo commento sul mio blog!!! Festeggiamo!!!

@Perline: brava, continua a leggere, perchè sono in arrivo altri post, questo mese...

@Val: ok, sono magrissime... ma io non lo sono e posso permettermi (e quindi anche tu) di mettere tanti dei vestiti proposti... basta provarci... nessuno lo dice, ma un vestito è molto più comodo di un paio di pantaloni o di una gonna, non hai da preoccuparti dell'abbinamento di colori, lo indossi ed è fatta!