martedì 13 ottobre 2009

Party Girl

Un annetto fa ho fatto questo scialle in raso di seta, poi me lo sono dimenticata (come è consueto) e l'ho riscoperto solo l'altro giorno che dovevo andare ad una festa e cercavo qualcosa che rallegrasse un completo nero. Questo è l'ideale perchè è talmente grande da poter essere annodato comodamente. Ho avuto molta soddisfazione a farlo, e vorrei ripeter l'esperienza ma ho terminato la gutta a solvente e non se ne trova più, almeno in Italia... la gutta ad acqua non è la stessa cosa, non funziona assolutamente, il colore passa con grandissima facilità sulle stoffe un po' più consistenti.Dettaglio del motivo centrale.Alcuni dettagli.

7 commenti:

Ilaria ha detto...

Caspiterina! E' assolutamente favoloso!
Bravissima!

simonapinto ha detto...

si Tiby! questa è arte!

contemori.com ha detto...

Accidenti! Veramente un ottimo lavoro! Mi piace proprio tanto!
Laura

Fata Bislacca ha detto...

Oh wow, nemmeno uno sbavino!!! Ma quanto sei brava tu??? Gutta o non gutta è una meraviglia, vai avanti! Un bacione, Bisly

Certain Creatures ha detto...

Stupendo!! Bravissima!! :)
Anch'io ho la macchinina come la tua - è proprio comoda e carina quella nuova anche se quella vecchia ha una "sapore" unico! ;) hihi
a presto
Francesca

eli ha detto...

scusa se la chiamo arte...
è proprio bellissimo.
Ciao, Eli

Tibisay ha detto...

Graaaaaaazie a tutte del sostegno e dei complimenti!!! IOn effetti come arte APPLICATA e DECORATIVA non è male (questo per distinguerla dalla "vera" arte, eheheheh...)

@Francesca: si, le nostre macchinine non saranno come le vecchie, ma in compenso sono molto più semplici da guidare!!!