venerdì 9 novembre 2012

Ai Ferri Corti e EGGNOG

Di recente ho letto questo libro scritto da Alice Twain.
Una bella presentazione del libro che copio pari pari è questa:

“Ai ferri corti” è un manuale di maglia per tutti, ma soprattutto per chi non ha mai preso un ferro in mano. Una guida alle lavorazioni essenziali che permetterà di realizzare, a partire da zero, qualsiasi capo a maglia, di scoprire il mondo della “maglia sociale” - knit café e stitch and bitch - e di scegliere filati e fibre naturali, ecologiche, equosolidali. Con le spiegazioni, corredate da illustrazioni e grafici, delle tecniche e dei punti base e quattro modelli per mettere subito in pratica quanto imparato.

Bene, in effetti è proprio così.
Da ormai provata knitter, pensavo che non avrei trovato molto di nuovo da leggere... e invece: sorpresa!
E' un libriccino davvero interessante, pieno di notizie inedite. I particolare ho trovato molto interessante e completa la parte sui filati, sui ferri e sui tipi di lavorazione. Sono argomenti raramente trattati in Italia, diciamolo pure! Chissà che tutto questo gran parlare di qualità della fibra non smuova qualcosa anche nel mercato? Io ci spero!
E' vero che il libretto è dedicato principalmente ai novizi dei ferri ma anche un esperta magliaia può trovare pane per i suoi denti, credetemi!
Potete acquistarlo qua e, per il prezzo che costa, vi assicuro che ne vale la pena!

Inoltre al libro è legato anche il blog Ai Ferri Corti, dove si possono trovare varie notizie davvero sfiziose per tenerci sempre aggiornate.


Insomma, non so se si è capito, ma questo progetto di Alice mi è piaciuto davvero tanto... per cui, quando mi ha proposto di collaborare fornendo uno schema disegnato da me che venisse pubblicato sul suo blog, non ho potuto che aderire con entusiasmo! E QUI potete leggere il suo post.
Mi piace moltissimo questa idea di fare di un blog l'estensione del libro, lo trovo molto originale e al passo con i tempi.

Per cui, da oggi è disponibile il nuovo pattern dello scaldacollo EGGNOG, scaricabile direttamente da QUI, nella versione in italiano o in inglese.
 Uno scaldacollo estensibile realizzato con un punto completamente reversibile!
 An extensible neckwarmer realized with a completely reversible pattern!

Photos Courtesy: Il Marito.

8 commenti:

Natascia ha detto...

Già scritto, e te lo ripeto pure qua, bello bello!

airali ha detto...

Credo che questo libro sarà perfetto per me! È già nel carrello su ibs, nel prossimo carico di libri, prima di natale, ci sarà anche lui... e non vedo l'ora di leggere le tantissime cose che ignoro e scoprire il tuo bellissimo eggnog!
Lo sai vero che se usi un giallo ocra e me lo mischi con il grigio io rischio di innamorarmi?

knitting bear ha detto...

Gran bel progetto, sia il libro esteso nel blog, sia il tuo scaldacollo. Credo che si stia andando nella direzione giusta!

✿Lilly❀ ha detto...

ma a me risulta non disponibile...già esaurito?? complimenti anche per il tuo cammeo ihih

Eva ha detto...

Quindi, a tuo avviso, potrebbe erudire anche una talpona come me che tanto vorrebbe imparare ma a cui viene da ridere anche al solo pensarci? Ciao!

Ubique Chic, H2O Fashion added

Tibisay ha detto...

Natascia, grazie!!!

@Ilaria: certo che è anche per te! E certo che lo so che ti innamori... d'altro canto abbiamo gli stessi gusti!!!

@Orsetta: grazie, anche io lo credo. O almeno lo spero! :)

@Lilly: riprova, mi risulta disponibile!

@Eva: prova a comprarlo, costa davvero poco e vedrai, sarà una rivelazione per te!!!

AbcHobby.it ha detto...

Non sono riuscita ad andare alla presentazione del libro causa pioggia e pupi malaticci. Sono troppo curiosa di leggerlo
Bellissimo il tuo scaldacollo mille usi!

Tibisay ha detto...

@Elisabetta: grazie! E vedrai, il libro è proprio interessante!