giovedì 23 giugno 2011

Questo è un blog Birkenstock - free

L'estate è incominciata e già sono spuntati in giro come funghi. Al primo raggio di sole eccoli apparire sulle strade come se fosse casa loro. Con attaccate dita dei piedi mollicce e polpacci bianchicci e pelosetti. Sto parlando di loro, dei malefici Birkenstock (e imitazioni, ancora più pericolose). E naturalmente attaccati a loro ci sono loro, le birkettare. Ragazze anche molto carine, vestite bene, simpatiche, pure! Ci fai due chiacchiere, due risate, abbassi lo sguardo e... ORRORE! Eccoli che ti guardano sogghignando: i Birkenstock fiorellati lilla e argento.
Ma no, ma no, cerchi di farti forza, distogli lo sguardo, respiri per trenta volta in un sacchetto di carta, sorridi cercando di darti un contegno e... zac, arriva l'amica con i Birkenstock verde foresta con disegnata sopra una povera pecora mozzata a metà. E dicono che sono amanti della natura.
Sono subdoli, si insinuano nella vostra vita di soppiatto, vi tendono gli agguati dietro agli angoli!!! Anche a me ne hanno fatto uno. Stavo comprando i Birkenstock d'ordinanza per i ragazzi... come dite? Si, ho comprato dei Birkenstock, ma per dei BAMBINI che hanno rispettivamente 5 e 10 anni. Sopra ai 13 anni, sappiatelo, si sta portando una proposta di legge per interdirne l'uso per la strada.
Dicevo, stavano provando i loro diabolici arnesi e la commessa mi fa:"Ma Lei, signora, non vorrebbe per caso provare questo nuovo paio... in edizione limitata e in vero coccodrillo?" Alle parole "edizione limitata" e "vero coccodrillo" non potevo resistere e lei, la Tentatrice, la commessa specializzata in Birkenstock, razza in via di sviluppo che secondo me dovrebbe essere abbattuta a colpi di lupara, mi ha infilato protervamente uno simil-zoccolo luccicante e marrone. Comodo era comodo, ho fatto un paio di passi, mi sono girata verso lo specchio e... ORRORE!!! Quella non potevo certo essere io!!! Una bella donna con delle estremità che anche Paperino andrebbe dal chirurgo plastico!!!
E non mi hanno avuta! Mi sono ribellata e... via, sono fuggita a gambe levate. Se ce l'ho fatta io, ce la potete fare anche voi. Dite NO ai Birkenstock, dite NO al pericolo del calzino-nel-sandalo, dite NO alla follia di chi li cosparge di glitter per renderli affascinanti. Schiacciateli anche voi, come riporta questa testimonianza tratta dalla realtà.Siate anche voi orgogliosamente Birkenstock - free!

25 commenti:

la.daridari ha detto...

LOL sto morendo dalle risate!!!
e le Birkenstock hanno avuto anche me, ma solo in parte...
perchè si sa, noi donne abbiamo moooolte sfaccettature... e la mia con i tacchi superfighi c'è e la difendo bene... non c'è commessa tentatrice che tenga!

Perline e bottoni ha detto...

Ti dirò che ci sono modelli graziosi invece. Io sono una fanatica delle infradito ma devono essere belle vistose e rigorasamente basse. Perchè io vorrei, ma i tacchi alti non li posso portare: i piedi mi fanno malissimo e grazie a Dio non sono una fashion victim. Sarò poco a la page, ma i miei piedi ringraziano...
E se vuoi, ora, sparami pure =)

Tartamaca ha detto...

Da quando ho avuto i bambini ho abbandonato i tacchi per paura di sfracellarmi con un pupo in braccio facendone una frittata...e ora che per lavoro devo salire e scendere dalla scala a chiocciola ringrazio l'esistenza dei bassi sandali criminali. Il calzino mai...mio marito ci provava ma dopo aver rischiato l'abbandono del tetto coniugale ha ripiegato sulle scarpe chiuse. Se hai freddo ai piedi a cosa serve mettersi i sandali???

DaniVerdeSalvia ha detto...

Mah, anche io trovo terrificanti le birk sulle donne: per una volta nemmeno il mio mantra 'vivere, innanzitutto' ce la fa, e lascio ad altri la loro comodità.

Ma... e le Croks? come la mettiamo con le Croks?

SONIETSCHKA ha detto...

Mi sa che devo fotografarmi i piedi nei miei crocs gialli e mandarti la foto... per far contenta Dani Verde Salvia...

Posso anche ridere al tuo post, maresto affezionata alla mia collezione di Birken ;-)

Claudia ha detto...

anch'io faccio parte del gruppo delle Birkenstock - free!!!
Le accetto solo fino al 32 di piede.

bacioni Claudia

Petula ha detto...

birke addicted da decenni!!! amo i tacchi, ma prova a far 4/6 km al giorno con quelli ai piedi in estate a milano! e poi alla mia schiena, ginocchia e piedi ci tengo troppo ... però voi continuate così avrò sempre più allieve alle mie lezioni di taichi ;DDDDDD

✿Lilly❀ ha detto...

non si può sentire che tutte commentino pro-birke...io direi di cancellare tutti i commenti infestati dai mostri-per-i-piedi muhahaha :D

Anna ha detto...

Mi hai fatto scompisciare!
Intervengo nella discussione perchè le scarpe sono l'unico capo d'abbigliamento che risveglia in me un qualche interesse.
Non sono mai riuscita ad indossare i tacchi per problemi ai piedi e il mio 1,70 di statura mi ha aiutato ad evitarli...
Io sono una maniaca dei sandali, ogni anno mi viene voglia di comprarmene un paio di nuovi, rigorosamente in pelle e possibilmente modello frate...e adoro le infradito! Sempre a causa dei piedi doloranti sono votata anch'io alla comodità prima di tutto...

Convengo con te che i Birkenstock sono brutti (scarpe tedesche, ho detto tutto) ne ho posseduto anch'io un'imitazione che ha già preso la strada del cassonetto da tempo, i modelli italiani riescono ad essere un po' meglio

Tibisay ha detto...

Avvertenza importante: i commenti seguenti non avranno pietà di nessuno, sarò crudelissima ed inflessibile contro gli Innobinabili Abomini. Quindi chi si sentisse offesa... sappia che se lo merita!!!

@Daria: ma allora tu sei un raro esempio di donna-ibrido!!! Mezza Birkenstock e mezza tacchi... strano caso, mi sa che ti dovrò studiare... sei favorevole alla vivisezione?

@Paola: bang! Ecco fatto. E bang! di nuovo così per sicurezza, nel caso di volessi rialzare e colpirmi con una tua orrida ciabattona.

@Tartamaca: solo il tuo accorato appella all'innocente creatura ti salva da esilio certo da questo blog.

@Dani: Salvietta mia, io non voglio nemmeno immaginare donne con ai piedi quei cosi... come li chiami? Crocks? io ne nego perfino l'esistenza. Essi davvero, no, non possono esistere!

@Sonia: non osare sai??? Potrei davvero sentirmi male!!!

@Claudia: eeeeeeeeehhhhh lo so... da quando ti ho vista con le unghie laccate di nero e i sandali argento le mie notti non sono più le stesse...

@Petula: guarda, visto che sei amica della Ciami avevo poche speranze... pazienza, verrò nottetempo e ti verserò la cremina alla lattuga negli amati cosi... e poi vediamo...

@Lilly: eh, no, lasciamoli, invece. Così, dopo, quando saranno finalmente convertite ad un modo più umano di calzare, noi le ricatteremo facendo loro leggere i post passati...

@Anna: hai usato il passato, ottimo. Questo significa che non peccherai più, vero? Ottimissimo. Io non sono contro i sandali rasoterra, mi piacciono moltissimo.

elena fiore ha detto...

Ma sai che io non ho mica capito che scarpe sono :-((( ?
quei sandaletti della foto dei tuoi piccoli? o forse quelle tipo infradito credo della Timberland? Booooh, annaspo nel mio nulla! In ogni caso, i sandali neri che vedo in foto, mi piacciono...gli altri 2 da fraticelli, per niente :-(
Non so se dormirò stanotte, dato che ora non ho voglia di mettermi a fare ricerche nel web :-)
Ciaoooo, e°*°

try2knit ha detto...

Ma scusa, i tuoi piedini con tanto di pedicure curatissime contro quelli di due maschietti in crescita? Qui si bara, mi amor!!! Non c'è mica paragone... :)
Sono tornata! :P

Un beso muy grande!

fiordicactus ha detto...

Ah! Ah! Ah!
Ieri partecipavo alla Messa in una chiesetta sul lungomare ... ma la maggior parte della gente era fuori, nel cortile e nelle strade adiacenti, tra sole e ombra e con un bel venticello ... ad un certo punto i miei occhi hanno intercettato uno di questi sandali ... da lì in poi, sono stata distratta dallo "studio" dei piedi delle donne intorno a me ... Colpa vostra! ;-)
Ciao, R

Tibisay ha detto...

@Elena: oh, gioia, gaudio, tripudio, esultanza!!! Tu non conosci i Birkestock, evviva!!! Ebbene, sei un esempio rarissimo di Birken-Ignava. Posso solo dire, continua così!!!

@Ciami: eh, si, l'ho visto si che sei tornata... ora vengo da te e ti infesto...

@Fioredicactus: eeeeeeehhhh lo sooo... i Birkestock sono pericolosissimi... dobbiamo difenderci!!!

knitting bear ha detto...

Cara Tibisay, il tuo post è molto divertente (per essere sincera dovrei dire che fa crepare dal ridere), ma ti devo deludere con un commento birkettaro: c'è un tempo per i tacchi e uno per le Birkenstock. Anch'io sono un'ibrida, ma non metterò mai un paio di scarpe col tacco alto in occasioni che prevedano che io cammini per più di 300 metri, perché non credo nel potenziale seduttivo delle vesciche e degli arrossamenti e poi anche il sandalazzo ha il suo fascino ; )

FascinationStreet ha detto...

ahah bellino assai questo post, non ho mai avuto un paio di birkenstock, ma ci sono dei modellini che mi piacciono moltissimo...ora mi cancellerai tra i blog, hihi!^_^ ecco però come dice Salvia, ma delle Croks vogliamo parlare? quelle si che le odio con tutta me stessa, sono un cazzotto in un occhio in ogni situazione, tiè anche al mare!
baciozzi!:)

Valeria ha detto...

ahahhahaha...io però il sandalazzo lo amo....ne ho ben tre paia.... :-)

Tibisay ha detto...

@KnittingBear: eh, lo so bene che tu sei una che con i tacchi ha problemi... ebbene sei di genova, la città - negazione per i tacchi, lo so bene!!!

@Fascination: beh, insomma, mica vorrei che insozzi questo bel blogghino con foto di Crocs??? passi passi per le Birkenstock, ma oltre... come si diceva una volta... HIC SUNT LEONES!!!

@Valeria: via, bannata a vita!!! ;P

Anonimo ha detto...

le TUE scarpe sono MERAVIGLIOSEEEEEEEEEEEEEEEEEEEEE mchiara

Anonimo ha detto...

This is very interesting, You're a very skilled blogger. I've joined your feed and look forward to seeking more of your magnificent post. Also, I've shared your website in my social networks!

Tibisay ha detto...

Thank You!

Anonimo ha detto...

MA QUANTO TE LA TIRI:(

Tibisay ha detto...

Beh, si abbastanza. Ma non in questo post. Se dici questo si vede che hai completamente frainteso il tono giocoso e divertito del post. Beh, pazienza.

Anonimo ha detto...

Avevi ragione,
ho frainteso il tono divertito del post: ti chiedo scusa.

Tibisay ha detto...

:)