giovedì 29 settembre 2011

VANILLA MILKSHAKE

Come ho già detto una volta, e lo dico e lo ribadisco anche oggi, io detesto i lavori che hanno un rovescio del lavoro inguardabile. Soprattutto se questo rovescio, poi, molte volte ce lo ritroviamo a faccia in su che ci guarda, come nelle già menzionate sciarpe, negli scialli e nelle copertine. Mi viene un nervoso!
E come è già noto universalmente, non amo i pizzi troppo pizzosi, però devo dire che un bel pizzo moderno, quello si che mi piace!
Volevo fare una bella sciarpa larga da usare anche come stola durante le serate che stanno diventando un po' freschine e... pensa che ti ripensa come mettere insieme queste due cose, ecco che è nato il Vanilla Milkshake, un capo versatile,elegante, caldo ma non troppo, morbido perchè in seta e cashmere e soprattutto completamente reversibile!
E tutto questo perchè? Perchè avevo voglia di festeggiare la nuova veste grafica del blog, infatti ho usato il Vanilla Milkshake come header: carino, vero?

VANILLA MILKSHAKE
Schema in ITALIANODimensioni finite:
140 cm di altezza e 25 cm di larghezza, senza bloccaggio.

Filato e aghi:
Lana di tipo “Fingering” (sottile, 4 capi).
Io ho usato un filato artigianale (seta 75%, cashmere 25%) 400 m/100 gr, colore naturale, 1 gomitolo.
Aghi numero 4.
Se necessario modificare il numero degli aghi per ottenere il campione corretto.
Le misure corrette non sono indispensabili, ma influiranno sulla grandezza definitiva del capo.

Campione:
17 m x 25 f = 10 cm lavorati seguendo lo schema.

Glossario:
dir: 1 maglia a diritto
dirX2: 1 maglia a diritto avvolgendo (gettando) 2 volte il filo attorno al ferro.
dir/rov/acc: 1 maglia lavorata a diritto nel primo gettatolasciando il filo dietro al lavoro, inserire il ferro destro a rovescio nella maglia gettata senza lavorarla e senza farla cadere dal ferroquindi inserire il ferro destro a diritto nella maglia seguente e lavorare la maglia a dirittosenza lavorare la maglia gettatae lasciando che questa si accavalli morbidamente sulla maglia appena lavorata.Avviare 42 maglie morbidamente e lavorare 4 ferri a maglia legaccio.
Da ora si inizia a lavorare il punto pizzo.
Ferro 5 e tutti i ferri dispari: *1 dir, 1 dirX2*. Ripetere da * a * fino alla fine del ferro.
Ferro 6 e tutti i ferri pari: dir/rov/acc fino alla fine del ferro.

Ripetere i ferri 5 e 6 fino a cm 138 (o fino a finire il gomitolo), finendo con 4 ferri a maglia legaccio.

Chiudere tutte le maglie morbidamente.

Nascondere tutti i fili e non bloccare.VANILLA MILKSHAKE
ENGLISH patternFinished measurement:
25 cm wide and 140 cm long unblocked.

Yarn and needles:
Fingering (4 ply).
Silk 75%, cashmere 25% 400 m/100gr, natural, 1 skein.
Needles 4 mm.
Adjust needle size if necessary to obtain the correct gauge.
Gauge is not crucial, but it will affect the finished size.

Gauge:
17 sts x 25 rows = 10 cm in pattern stitch.

Glossary:
BO: bind off
CO: cast on
k: knit
k1-wy2: knit 1 st, wrapping yarn twice around needle.
st: stitch

CO 42 stitches loosely.

Work 4 rows in garter stitch.
Row 5 and all the odd rows: *k1, k1-wy2*. Repeat from * to * across the row.
Row 6 and all the even rows: *knit first wrap, drop it from left-hand needleinsert tip of right-hand needle purlwise through remaining wrapthen knitwise into the next st without working wrappull st through wrap and knit itdrop wrap from left-hand needle: it will wrap loosely around st just knitted*Repeat from * to * across the row.

Repeat rows 5 and 6 until the scarf measures cm 138, and end with 4 rows in garter stitch.

BO loosly all sts.

Weave in ends.

Un grande grazie alle tester che si sono prodigate perchè il pattern sia disponibile il prima possibile, al solito fotografo che desidera rimanere anonimo per le foto del punto ed alla fotografa Sonia che ho fatto arrivare appositamente da Bruxelles per fare questo splendido servizio.

19 commenti:

knitting bear ha detto...

Un accessorio di gran classe, e che bel punto!

✿Lilly❀ ha detto...

Che spettacolo...e chi ti ferma più?

try2knit ha detto...

che chic!

la.daridari ha detto...

guarda Tibi, io di knitting ci capisco poco perchè più che dritto e rovescio non so fare... ma la texture di questa sciarpa è stupenda!
Regolare, uniforme, leggera ma non troppo... mi piace tantissimo davvero!

Tzugumi ha detto...

Di bella è bella, che te lo dico a fare...ma posso fare soprattutto i complimenti per TUTTO il servizio fotografico??? Chi è l'artefice del tutorial???

Perline e bottoni ha detto...

Pure bilingue mi sei diventata! Io ho saltato a piè pari la spiegazione, ma sono rimasta affascinata dal tuo modo di tenere il fio con l'indice all'insù.

Francesca ha detto...

che bel punto voglio proprio provarlo, grazie x il pattern

Laura Ivonne ha detto...

Molto bella !! complimenti !

NaturalArmonia ha detto...

Ciao!
Brava, molto bella, il filato poi sembra eccezionale!

Ma noi non dovevamo incontrarci per un caffè? ;)

Un abbraccio.

Bubiknits ha detto...

Bellissima!!! domani la voglio vedere eh!

Babi ha detto...

Deliziosa!!!!! E poi è così mooooorbida!!!!
Un abbraccione
Babi

Tibisay ha detto...

Grazie mille per i vostri commenti! Contrariamente al solito, rispondo cumulativamente, TRANNE che a tzugumi... chi vuoi che sia l'artefice del servizio - tutorial... il fotografo... è anonimo, schivo... ma tu lo conosci!!! NaturalArmonia... è vero, hai ragionissima, bacchettami pure!!! Sentiamoci!!!

airali ha detto...

il tutorial è dettagliato e il risultato una meraviglia... devo riuscirci per forza!!!
grazie cara

elena fiore ha detto...

Quanto pagherei per potere usare le ditina ai ferri come fai tu nelle foto! Ma a me il knit mi rimbalza :-(((
Nun je piaccio!
Bel lavorone il tuo cardigan!
Ciaooo
e°*°

Tibisay ha detto...

Grazie airali!!! Se hai qualche problema, io sono qui!

Elena, mooooolta classe per le ditine così... ahahahah!!! Coraggio, hai altri doni!!!

franca ha detto...

ciao! mi piace tantissimo, sto provando a fare un campione....ma ad ogni giro le maglie aumentano!!! cosa sbaglio??

Tibisay ha detto...

Franca ciao! Non contare le maglie al primo giro! Aumentano di certo, fai dei doppi gettati... poi al secondo giro lavori le maglie insieme per cui diminuiscono... contale ogni 2 giri (se proprio le vuoi contare) e segui il tutorial fotografico con grandissima attenzione!

Anonimo ha detto...

Forse non mi sono spiegata..non mi preoccupò di contare le maglie ma ogni due giri le maglie mi aumentano sempre...perché con due gettati nel primo ferro ne perdo solo uno nel secondo ferro! Scusami ma nn capisco ancora cosa sbaglio...e grazie per avermi risposto!
Franca

Tibisay ha detto...

Si ma poi se segui bene il tutorial fotografico, vedi che i due gettati vengono lavorati insieme in un certo modo, quindi impuntì devono restare invariati! :)