giovedì 28 aprile 2011

A Genova non si knitta

Viaggio a Genova vuol dire fermarsi vicino ad Alessandria in un posticino scoperto 7 anni fa e trovare la cucina pressocchè immutata nel tempo, compreso il Bonet d'ordinanza...Viaggio a Genova vuol dire file in autostrada. Fortuna che esistono i circolari... anche se Il Marito mugugnava:"Avabbè, allora è compulsivo..." Per la cronaca, stavo sferruzzando la Foreign Correspondent's Scarf (mai nome fu più azzeccato al momento) con del cotone tinto da me.Viaggio a Genova vuol dire scoprire l'agriturismo Argentea, un posticino arrampicato sui monti vicino ad Arenzano, immerso nel verde e con addirittura dei fichi d'India!... dove si mangiano prodotti coltivati direttamente in loco e che bisogna per forza testare e controllare prima di darli ai bambini: si sa, le mamme sono molto scrupolose...... e dove si fa la conoscenza di un gatto dispettoso (non per niente battezzato Bin Laden), che ha deciso di adottarci e di perseguitarci per tutta la nostra permanenza, funestando il nostro riposo con miagolii strazianti e scavando forsennatamente nelle nostre valigie, ignorando le nostre minacce e, talvolta, persino i nostri calci.Viaggio a Genova vuol dire prendersi un pomeriggio per far contenti i ragazzi.Viaggio a Genova vuol dire la classica visita all'Aquario, dove si cerca di non far cadere i figli in acqua, di non farli mangiare dai pesci e di interessarli a qualcosa che non siano "gli squali, gli squali!!!". Con scarso successo, peraltro.Viaggio a Genova vuol dire knittare al Mentelocale Cafè sola soletta, sperando in una visitina di qualche LqA ma... niente. E vuol dire anche venire adottata dalle 5 vecchiette del tavolo vicino, che molto gentilmente, quasi fossi una malata di mente, mi hanno spiegato che le maglie costano meno in bottega. E che no, di negozi di lana a Genova non ce ne sono, magari solo uno ma sicuramente oggi è chiuso. Al che, si capisce, ho dovuto consolarmi recandomi al negozio vintage più vicino e comprandomi subito una borsa gialla di Jil Sander ed un vestito blu di Vivienne Westwood.Viaggio a Genova vuol dire mangiare chilometri quadrati di focaccia.Viaggio a Genova vuol dire visitare i Museo del Mare, dove i ragazzi impazziscono per provare tutto quanto... e starci quindi circa 5 ore e saltare pure il pranzo...Viaggio a Genova vuol dire la classica foto ricordo davanti a San Lorenzo... e litigare con un turista dentro la chiesa perchè usava il telefonino.Viaggio a Genova vuol dire pranzare con 2 coppie senza figli con le quali gli argomenti in comune sono pari allo zero assoluto (anche perchè l'argomento principale era se partecipare o meno ad una megariunione yoga in New Mexico il 12/12/2012) e consolarsi guardando il soffitto affrescato meravigliosamente e... ringraziare che i proprietari non lo abbiano fatto restaurare!Viaggio a Genova vuol dire camminare ore ed ore nei vicoli suggestivi e scoprire che a Genova le donne non portano i tacchi. E capire anche il perchè.Viaggio a Genova vuol dire trascinare il figlio recalcitrante e ribelle, meditando crude vendette quando sarà adulto e dovrà accudire la madre inferma.Viaggio a Genova vuol dire scoprire un gelato buonissimo.Viaggio a Genova vuol dire restare delusi dalla casa di Cristoforo Colombo:"Ma come mamma, tutto qui???"Viaggio a Genova vuol dire un giro sul Bigo a vedere la città dall'alto. E stupirsi per quanto è bella!Viaggio a Genova vuol dire un giro sul Galeone dei Pirati e passare tutto il tempo a tirare fuori il figlio piccolo dalle gabbie dove lo rinchiudeva il figlio grande.Viaggio a Genova vuol dire visitare la Città dei Ragazzi e scoprire che, tra tutte le attrazioni, Leonardo vuole fare il ciclista...... mentre l'ambizione di Riki è quella di diventare capocantiere.Perfetto, ha già un mestiere in mano.

20 commenti:

Tzugumi ha detto...

Non posso pensarti sola soletta a knittare, è una scena che mai avrei voluto per te...ci vogliono coccole lanose immediate!!!!

Tartamaca ha detto...

Nemmeno un negozio di lana aperto?!?! Dramma! Tante banche però, per quello che ricordo...

Perline e bottoni ha detto...

Mi è tutto chiaro, tutto bellissimo e divertente. Ma una domanda sgorga irrefrenabile? Che diavolo stavi controllando sul piatto?!

Fatina Lu ha detto...

bella Genova! a me è piaciuta tantissimo...soprattutto la mostra sui merletti! ti hanno detto di non sederti a terra per le vie della città storica????

dai dai che ci troveremo presto tutte insieme a coccolarci di sferuzzo!!!!

CriCri ha detto...

ma la borsa gialla e il vestito blu di Vivienne Westwood io LI VOGLIO VEDERE!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

Le Coccole ha detto...

Sisisi! Voglio anche io vedere la borsa ed il vestito!!! bel reportage e..... Mai pensato di scrivere sul serio? Ti riesce proprio bene! Bentornata ed a presto!

✿Lilly❀ ha detto...

in uno spiraglio di follia di questo w-e non potevo sottrarmi al tuo nuovo post per rallegrarmi un po'..e in effetti ho riso però...ma che è sta storia che nessuna ti si è filata al bar?non si può sentire!!e le vecchie saputelle??muah!!!

elena fiore ha detto...

Una gita a Genova significa rientrare a casina, ed avere materiale per un succolento post :-)

CriCri ha detto...

.. ripasso.. ma ancora niente foto...
:-P

stefi85 ha detto...

nooooo non lo sapevo se no ti facevo compagnia!!!! cavoli, me lo sono perso :/ peccatoo... quando ripassi avvisami... avrei voluto vedere le vecchiette... di sicuro sono genovesi doc x buttarla sul costo ;) ahahahah comunque quando torni ti faccio vedere i negozi di lana (pochi ma buoni ;)) e poi hai ragione... la città dal Bigo è proprio bella :))) un abbraccio stefi

Tibisay ha detto...

@Tzugumi: meno male che ci sono le maiche... malate come me!!!

@Tartamaca: no, nemmeno uno, sigh. Di banche nemmeno tante però...

@Perline: curiosa eh... comunque: pancetta fatta in casa. Abbiamo apprezzato, per la cronaca.

@Fatina: in effetti genova è proprio bella! E no, non mi hanno detto di sedermi per terra perchè comunque non mi ci sarei seduta!!!

@CriCri: e no che non li vedi, almeno per adesso!

@Giusy: livedrai presto, e grazie per i complimenti!

@Lilly: si, povera me... urgono coccole, corri qui!!!

@Elena: ehehhehe... è proprio vero!!!

@Stefi: maled... ora ti odio...

Saby ha detto...

Ma allora poi siete venuti!! Ma quante cose avete visto? ma come ci siete riusciti? QUanti giorni ci siete stati?? ahahah mamma mia a me il museo del mare e il galeone ancora mancano, ma è uno dei posti prefissati per quest'estate... :P

Saby ha detto...

oh ma la nella foto con il figlio recalcitrante sei in via garibaldi? avete visto anche qualche palazzo o museo?

Tibisay ha detto...

Si Saby, ci siamo venuti! eravamo dal venerdì prima di Pasqua al martedì dopo: tanti turisti che non ci hanno certo fermato nelle nostre visite! Si, eravamo in via Garibaldi, ma non siamo riusciti a vedere altri musei oltre a quello del mare, era un viaggio dedicato ai ragazzi! Beh, ma tanto ci torneremo, altrochè...

knitting bear ha detto...

Ad averlo saputo ti avrei raggiunta volentieri, ma ti avrei sconsigliato il Mentelocale, non è un granché. Che giorno era che i negozi di filati erano chiusi? Che io sappia chiudono solo la domenica e il lunedì mattina e in zona centro ce ne sono almeno tre più che validi. Nel tuo post ho notato solo un'inesattezza: le donne a Genova portano i tacchi raramente e ogni volta si ricordano perché non li mettevano da tanto tempo : D

@Fatina Lu: ma dalle altre parti ci si siede per terra così, in giro per strada? Genova da questo punto di vista è una città come tutte le altre!

Tibisay ha detto...

Oh, che peccato... ti avrei conosciuta volentieri. A me il Mentelocale è piaciuto, perchè a te no? Il giorno in questione era il sabato di Pasqua... ignoro le aperture dei negozi e mi sono fidata delle arzille vecchiette... malefiche streghette! Per i tacchi capisco bene perchè non li usate dopo aver camminato nei vicoletti tutti buchi...

simere ha detto...

Grazie per la bella immagine che hai dato della mia città.
E' proprio vero che a vivere in un posto non si riesce ad apprezzare come si dovrebbe...

Tibisay ha detto...

Grazie a te per la tua visita!

Floriana Rullo ha detto...

.....e io aspetto di conoscerti il 14 febbraio....speriamo di farti stare bene!!

Tibisay ha detto...

Floriana non vedo l'ora!!!